Filippo Inzaghi,aspetto sfida con Simone

Il nuovo tecnico: "Nel giro di qualche anno Bologna da Europa"

(ANSA) - BOLOGNA 14 GIU - Non vede l'ora di ricominciare Filippo Inzaghi. La serie A mancata col Venezia la ritrova a Bologna e il nuovo tecnico rossoblù si presenta alla stampa lanciando la sfida al fratello Simone: "Spero di giocarci contro alla prima di campionato. Ci sentiamo 7-8 volte al giorno, parliamo di calcio e tattica. Chissà come faremo nella settimana che porta alla partita".
    Di sicuro SuperPippo sa come affrontare la serie A assaggiata nel 2014-15 col Milan: "Lavoro 12 ore al giorno, sono ripartito dalla C a Venezia per dimostrare di meritarla e ora non voglio più perderla. Ho una missione: rendere orgogliosi giocatori e dirigenza di me. A Bologna c'è tutto per fare bene: giovani di valore e giocatori d'esperienza. La mia porta è aperta a tutti, ma chi non pedalerà rimarrà in panchina o potrà andare via: deve essere chiaro". Chiare anche le prospettive: "A Saputo ho detto che la nostra ambizione, in qualche anno, è l'Europa League. In rossoblù mi gioco tanto e se non avessi respirato ambizione non sarei qui".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna