Apre a Todi il Parco Beverly Pepper

20 sculture monumentali donate dall'artista alla città

Redazione ANSA TODI

TODI - La terra, gli alberi e il cielo che dialogano con l'acciaio e il ferro, la pietra e il marmo, l'alluminio, il bronzo e il legno, per costruire un'armonia capace di fondere arte, storia e paesaggio naturale: sono opere da vivere, non solo da guardare, le sculture monumentali che Beverly Pepper ha donato alla città di Todi per creare il Parco, inaugurato ieri, che da ora in poi porta il suo nome. Il nuovo Parco Beverly Pepper, nato per celebrare il rapporto d'amore che ormai dagli anni '70 lega l'artista statunitense al borgo umbro, è un esempio virtuoso di collaborazione tra pubblico e privato: finanziato con fondi europei grazie alla Regione Umbria, dal Comune di Todi e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia e da diversi sponsor tecnici, il Parco è stato disegnato e progettato interamente dalla Pepper per accogliere ben 20 sculture provenienti dalla sua collezione privata (in realtà 16 sono installate nel parco, 4 invece troveranno presto una collocazione museale in città).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA