A museo Puccini ventaglio dono di Toscanini

Famiglia che lo aveva lo cede a ente casa natale compositore

Redazione ANSA LUCCA

(ANSA) - LUCCA, 26 GIU - "A donna Elvira Puccini per la Première della Butterflaina. Milano Toscanini": è quanto scrisse Arturo Toscanini sul ventaglio che donò a Elvira Bonturi, moglie di Giacomo Puccini, in occasione della prima diretta il 29 novembre 1925 alla Scala per commemorare l'anniversario della morte dell'amico compositore e a cui seguirono undici repliche.
    Adesso questo ventaglio, finito poi alla famiglia Orlandini, viene oggi donato da Claudio e Mauro Orlandini al museo Casa natale Giacomo Puccini di Lucca. Verosimilmente è un oggetto di scena, è in legno, ha diametro di 80 centimetri e è decorato su entrambi i lati con immagini di gusto e atmosfera orientale. Su una delle stecche la dedica di Toscanini che quella sera portò in scena Madama Butterfly dopo il memorabile fiasco del 1904 per il quale Toscanini gli vietò addirittura l'ingresso in teatro e a cui Puccini rispose con epiteti infamanti. L'amicizia tra i due, scaturita dal primo incontro il 17 marzo 1894 per 'Manon Lescaut', è durata fino alla morte di Puccini tra alti e bassi, litigi e grandi collaborazioni. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie