Dario Argento, apre la mostra 'Il guardiano dei nostri incubi'

Al Museo Torino 21 tavole tratte dalla rivista monografica Linus

Redazione ANSA TORINO

(ANSA) - TORINO, 01 GIU - Con la mostra 'Il Guardiano dei nostri Incubi', 21 tavole tratte dal numero monografico di Linus dedicato a Dario Argento, dal1 giugno al 26 ottobre, il Museo del Cinema di Torino affianca e completa la grande mostra 'Dario Argento-The Exhibit' dedicata al regista italiano horror più famoso di sempre. Le tavole, realizzate con stili differenti propri ad ogni autore o autrice, narrano pezzi di vita e di film di Argento, ma anche sue visioni portando il visitatore nell'universo personalissimo di un regista amato in Italia come all'estero.
    "Tra gli eventi pensati per accompagnare l'anno dedicato a Dario Argento, questo realizzato con la rivista Linus è sicuramente uno dei più inusuali", ha detto Domenico De Gaetano, direttore del Museo del Cinema e co-curatore della mostra insieme a Marcello Garofalo ed Elisabetta Sgarbi.
    L'idea è nata in seno al Museo. "Quando abbiamo presentato il progetto ad Elisabetta Sgarbi - ha spiegato De Gaetano - lei ha subito accettato di realizzare un numero della rivista monografico e poi la mostra con noi". "Argento è sempre stato un'icona pop - ha aggiunto Garofalo - come iconici sono diventati alcuni titoli di suoi film, come 'Profondo rosso' o '4 mosche di velluto grigio'. Già solo citare Dario Argento vuol dire, per chi lo fa, aprire uno scrigno di visioni, immagini, paure e sogni".
    Il percorso espositivo alterna immagini e testi. Tutte le tavole sono state donate al Museo del Cinema. Inoltre - hanno fatto sapere oggi i vertici del Museo - entrambe le mostre dedicate a Dario Argento, The Exhibit e Il Guardiano dei nostri incubi sono state rese accessibili per tutti i visitatori grazie a supporti video, audiodescrizioni, testi visivo-tattili e a tracce audio sonore. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie