Le Madonne di Cima de Conegliano al grattacielo Intesa a Torino

Provenienti da Bologna e da Parigi, saranno esposte fino al 9/1

Redazione ANSA TORINO

(ANSA) - TORINO, 22 DIC - Sono esposti da oggi nell'Auditorium del grattacielo di Intesa Sanpaolo, a Torino, due capolavori di Cima da Conegliano, artista tra i maggiori esponenti della scuola veneta tra XV e XVI secolo. Raffigurano entrambi la Madonna con il Bambino e provengono dalla Pinacoteca Nazionale di Bologna e dal Petit Palais di Parigi.
    "'L'Ospite illustre' al grattacielo è un appuntamento ormai tradizionale che quest'anno siamo riusciti a riprendere dopo l'interruzione dell'anno scorso - spiega il presidente di Intesa Sanpaolo, Gian Maria Gros-Pietro, tenendo a battesimo l'esposizione - Un segno di fiducia sottolineato dai dipinti in mostra, che rinnovano il messaggio universale di speranza a partire dai valori della famiglia e della comunità".
    Per la prima volta sono dunque due gli 'ospiti illustri' protagonisti dell'ormai tradizionale appuntamento espositivo torinese che la Banca organizza nel periodo delle festività invernali. Fino al 9 gennaio, l'ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria sul sito gruppo.intesasanpaolo.com.
    L'opera oggi a Bologna è la più antica, più intimo invece il quadro del Petit Palais di Parigi. A presentare l'esposizione col presidente Gros-Pietro c'era anche Michele Coppola, Executive Director Arte, Cultura e Beni Storici Intesa Sanpaolo e Direttore delle Gallerie d'Italia.
    "Il quadro del Petit Palais è uno degli esempi più belli del genere - spiega Cecile Maisonneuve, responsabile delle esposizioni del museo francese - la Vergine tiene sulle ginocchia il Bambino Gesù che la guarda con occhi colmi d'amore mentre tende la mano per accarezzarle il viso e lenire l'ansia di una madre che presagisce il sacrificio del figlio". (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie