Camera, progetto fotografo Bonaventura

Con Elisa Del Prete per i 30 anni da caduta del muro di Berlino

Redazione ANSA TORINO

TORINO - Un viaggio nella memoria, un cambiamento epocale osservato da un punto di vista inusuale. E' il progetto artistico del fotografo Tommaso Bonaventura per i 30 anni della caduta del muro di Berlino, che Camera Centro Italiano per la Fotografia propone da domani 30 ottobre fino al 6 gennaio.
    La mostra '100 marchi - Berlino 2019' è il racconto del Begrussungsgeld, il denaro di benvenuto che dal 1970 al dicembre 1989 i cittadini della Ddr ricevevano quando entravano nella Germania Ovest per la prima volta: tutti ricordano il giorno in cui sono andati in banca a ritirare i 100 marchi, che per molti ha coinciso con il primo giorno di vita all'Ovest. Bonaventura, con la curatrice Elisa Del Prete, propone - attraverso foto e video - una Berlino fatta di volti, luoghi e storie, ricostruita attraverso 35 interviste. La mostra si articola in più sedi: a Torino Camera e il Museo del Risparmio, a Trento le Gallerie della Fondazione Museo Storico del Trentino e a San Vito al Tagliamento la chiesa di San Lorenzo.
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA