Al Mercato Centrale 'flower words' al neon

14 opere dell'artista veneziano Marco Nereo Rotelli

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 08 GIU - La parola come fonte di luce è protagonista del progetto 'Flower Words', quattordici opere a neon dell'artista veneziano Marco Nereo Rotelli installate al Mercato Centrale Milano per il Fuorisalone fino al 12 giugno.
    I 14 versi luminosi prendono forma in altrettante opere a neon blu in teche di plexiglass 70x70. Collocati come fiori verbali, i versi in luce - ognuno di senso compiuto pur collegandosi all'opera seguente o precedente - danno vita al progetto Flower Words all'interno dei due dehors, che hanno ospitato il 6 giugno l'evento di apertura 'Flower Words - Ruggire le Parole', ispirato al concetto di poesia di Baudelaire, secondo cui in un mondo di dolore e sofferenze il poeta è libero di "far ruggire le parole" con alk e performance live dell'artista Marco Nereo Rotelli insieme alla slam poetry action dei poeti e performer Filippo Balestra, Sergio Garau e Simone Savogin, accompagnati da una selezione di drone music a cura di Alessio Bertallot. Al termine è arrivato l'invito al pubblico a "far ruggire" le proprie parole, scrivendole direttamente sulle vetrate del dehors.
    A chiusura dell'evento inaugurale, brindisi con il drink Cronotipo firmato da Flavio Angiolillo, che per il Fuorisalone ha studiato un cocktail che cambia colore durante l'assaggio.
    (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie