L'Arco della Pace di Milano entrerà nel Metaverso

Primo monumento al mondo grazie a opera promossa da Reasoned Art

Redazione ANSA MILANO

MILANO - Un imponente flusso di immagini visibili a tutti, generate da un sofisticato sistema di intelligenza artificiale per raccontare la storia e la ricchezza culturale del nostro Paese, con più di 20.000 opere d'arte di oltre 320 artisti, dall'arte bizantina fino all'arte contemporanea italiana, accanto ai dati annuali della mappa del firmamento italiano raccolti dalla Nasa e tutto il nostro patrimonio letterario digitalizzato: grazie alla suggestiva data sculpture a 360 gradi del collettivo internazionale Ouchhh intitolata "AI Dataportal_Arch of Light", l'Arco della Pace di Milano, dove l'opera è stata proiettata per 3 giorni tra la fine e l'inizio dell'anno (il 30 e 31 dicembre e il 1 gennaio, visibile anche in streaming), sarà il primo monumento al mondo a entrare nel Metaverso, l'universo parallelo virtuale nel quale si vivono esperienze altamente immersive. L'opera, promossa da Reasoned Art (startup società benefit italiana dedicata alla cryptoarte e operante tramite tecnologia blockchain accelerata da LVenture Group) e realizzata in collaborazione con la Soprintendenza ABAP di Milano e con il patrocinio dal Comune di Milano, diventerà a breve un Nft (non fungible token): con questa certificazione - che attesta la proprietà dell'opera e la sua unicità permettendone la commercializzazione - si realizza dunque un'iniziativa dal forte valore simbolico, nata per far comprendere quanto l'innovazione e la tecnologia non siano nemiche ma complici della tradizione, dell'arte e della storia.
    A testimoniarlo proprio la potenza di questo abbraccio di luce che, come una seconda pelle, ha rivestito l'Arco della Pace, rendendolo non solo più suggestivo ma ancora più ricco di significati. Con i proventi dell'attività di valorizzazione degli Ntf, sarà finanziato uno spazio educativo di riflessione, confronto e sperimentazione sui temi dell'arte digitale, della scienza e della tecnologia, in linea con progetti europei esistenti quali S+T+ARTS e New European Bauhaus: saranno previste borse di studio per giovani artisti, curatori e appassionati d'arte che copriranno l'intero costo di un percorso formativo incentrato sulla preparazione degli studenti alle necessità lavorative all'interno del mondo dell'arte nel prossimo futuro. "Siamo onorati e orgogliosi della collaborazione con Ouchhh Studio per un progetto rivoluzionario che unisce il patrimonio artistico culturale italiano con un'opera d'arte digitale immersiva che consente di connettere tradizione e innovazione, fisico e digitale - afferma Giulio Bozzo, Ceo & Founder di Reasoned Art - I proventi dell'attività di valorizzazione degli NFT sosterranno la nascita di un polo di ricerca che unisce il mondo dell'arte, della scienza e della tecnologia promuovendo corsi di educazione e formazione per artisti, curatori e critici".

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie