Bergman 100, omaggio al maestro svedese

Film in versione originale a Roma per centenario della nascita

Marzia Apice ROMA

 ROMA - Il settimo sigillo e Il posto delle fragole, e poi Persona, Sussurri e grida, Il silenzio e La fontana della vergine: sono alcuni dei capolavori che il pubblico romano potrà ammirare in occasione di Bergman 100, la grande rassegna cinematografica in programma dal 18 gennaio al 4 marzo al Palazzo delle Esposizioni in occasione del centenario della nascita del celebre regista svedese.

Tutti i film (tra i quali anche Crisi, opera prima del maestro diretta nel 1946, e il documentario Images from the Playground, che raccoglie delle inedite immagini amatoriali girate sul set dei suoi film dallo stesso Ingmar Bergman) vengono presentati nelle copie in pellicola 35mm provenienti dallo Svenska Filminstitutet di Stoccolma, in versione originale e integrale, con sottotitoli italiani.

Per comprendere meglio l'universo di Bergman, le sue scelte contenutistiche e stilistiche, nel corso della rassegna saranno proposti anche film di registi a lui cari, da Chaplin a Fellini, da Tarkovskij a Murnau, da Sjöström a Dreyer. Inoltre le proiezioni di tre capolavori del muto, Il carretto fantasma, La passione di Giovanna D'Arco e La leggenda di Gösta Berling, saranno accompagnati dal vivo al pianoforte dal Maestro Antonio Coppola.
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: