Pordenonelegge, 65 anteprime per 20 anni

Falcones, ben Jelloun, Guccini, Corona, padre di Malala, Spirito

Redazione ANSA PORDENONE

PORDENONE - Oltre 600 protagonisti e centinaia di incontri dal 18 al 22 settembre, in una quarantina di location del centro storico cittadino: festeggia così pordenonelegge i 20 anni di attività, a cura di Gian Mario Villalta (direttore artistico), Alberto Garlini e Valentina Gasparet, e con 65 anteprime editoriali di grandi autori stranieri e italiani. E' il caso dello scrittore spagnolo Ildefonso Falcones, che torna al festival con "Il pittore di anime" (Longanesi), fra i misteri e il fascino della Barcellona modernista e le prime rivolte operaie. Torna Tahar Ben Jelloun con "Insonnia" (La nave di Teseo), e ci sarà Ziauddin Yousafzai, il padre del Premio Nobel Malala Yousafzai con "Libera di volare. Il viaggio di un padre" (Garzanti). Tra le anteprime italiane: Michela Murgia, Corrado Augias; lo storico Luciano Canfora, Aldo Cazzullo e Fabrizio Roncone, con "Peccati immortali" (Mondadori). Francesco Guccini presenta "Tralummescuro. Ballata per un paese al tramonto" (Giunti); presente anche Pietro Spirito.

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA