Mostra su Grande Guerra a Reggio Emilia

Dal 4 al 14 gennaio con foto, stampe e illustrazioni d'epoca

Redazione ANSA REGGIO EMILIA

REGGIO EMILIA - Il Museo del Tricolore di Reggio Emilia ospita dal 4 al 14 gennaio la mostra itinerante 'La Grande Guerra', dedicata alla prima Guerra Mondiale, curata dall'Ufficio Storico dello Stato maggiore dell'Esercito, Comando Forze Operative Nord, in collaborazione con il Comune. La rassegna rievoca gli avvenimenti di cento anni fa facendo rivivere, con foto, stampe e illustrazioni d'epoca, la grande e tragica vicenda dell'Italia in armi. Proprio domenica prossima Reggio celebrerà il 221/o anniversario della nascita del Primo Tricolore, alla presenza del premier Paolo Gentiloni.
    Nei 41 mesi di conflitto, dal maggio 1915 al novembre 1918, oltre 5 milioni di italiani prestarono servizio su tutti i fronti. In quel periodo la quotidianità dei soldati fu sconvolta e riempita da alcuni elementi che avrebbero accompagnato l'immagine della guerra sino alla fine: il reticolato, la mitragliatrice, i gas, il fuoco dell'artiglieria, l'aereo, i primi carri armati, la dura permanenza nelle trincee, l'angosciante attesa dell'assalto e lo scontro corpo a corpo fino all'ultimo sangue.
    Proprio a questi elementi del lungo periodo bellico si rivolge la mostra, esaminando e approfondendo aspetti come le condizioni di vita del soldato al fronte, la guerra in trincea, il contributo delle donne nel conflitto (donne che sostituiscono gli uomini nelle fabbriche, portatrici carniche), lo sviluppo tecnologico degli armamenti, la guerra in montagna, la propaganda nel suo duplice aspetto (rafforzare il morale delle truppe o minare il morale dell'avversario), la Croce rossa, la tutela del patrimonio artistico (salvaguardia dei monumenti in città come Padova, Venezia, Treviso, Milano e Udine), la necessità al termine della guerra di edificare sacrari e cimiteri per portare la memoria dei caduti alle future generazioni (Redipuglia, Vittoriale).
    L'esposizione, a ingresso libero, è corredata da numerose illustrazioni e foto d'epoca e da testi esplicativi. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA