'Motor Fest', fra tradizione e novità

L'evento diffuso a ingresso libero da giovedì a domenica

Redazione ANSA MODENA

 MODENA - Tutto pronto a Modena per il Motor Valley Fest che si terrà da giovedì 16 a domenica 19 maggio. Il festival diffuso a ingresso libero vedrà come protagoniste le grandi aziende delle due e quattro ruote, come Ferrari, Maserati, Lamborghini, Dallara, Pagani e Ducati, e le eccellenze artistiche ed enogastronomiche del territorio, come la cucina dello chef stellato Massimo Bottura, che firma la cena ufficiale di inaugurazione di questa prima edizione. "Una vera e propria 'motor experience' - spiegano gli organizzatori - fra tradizione e innovazione potendo ammirare fuoriserie e bolidi da sogno, e salutare le intramontabili vetture della 'corsa più bella del mondo', la 1000 Miglia, che passa a Modena sabato 18 maggio - e i rari esemplari del Ferrari Tribute (lo storico raduno del Cavallino Rampante). Ampio spazio è dedicato anche alle nuove tecnologie del settore automobilistico grazie a una serie di eventi rivolti in particolare a studenti universitari e startup". La prima edizione di Motor Valley Fest si articola su tre pilastri: 'Innovation & talents', 'Expo' e 'Adrenalina'. A dare il via ufficiale della prima edizione è il convegno 'Il futuro dell'automotive' che si svolge giovedì 16 maggio alle 9.30 al Teatro Comunale Luciano Pavarotti. Al termine è previsto il taglio del nastro, alle ore 12.30 all'interno del Villaggio Motor Valley, allestito nel cortile d'onore del Palazzo Ducale.
    (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA