'Nuove figure in un interno' a Parma

Mostra opere archivi Csac. Berengo Gardin e Ghirri tra autori

Redazione ANSA PARMA

PARMA - Il Centro studi e archivio della comunicazione (Csac) dell'Università di Parma ospita dal 13 aprile al 19 maggio, all'Abbazia di Valserena, la mostra 'Nuove figure in un interno', nell'ambito dell'edizione 2019 di Fotografia Europea. L'esposizione è realizzata con opere provenienti dagli archivi dello Csac (costituiti da oltre 12 milioni di pezzi, di cui più di 9 milioni di immagini) di autori quali Gianni Berengo Gardin, Carla Cerati, Giovanni Chiaramonte, Mario Cresci, Luciano D'Alessandro, Luigi Ghirri, Guido Guidi, Marzia Malli, Paola Mattioli, Giovanna Nuvoletti.
    La mostra ruota attorno alla trasformazione - che avviene nel corso degli anni Settanta - del racconto della dimensione intima degli individui, la cui identità sociale risulta profondamente modificata dai mutamenti di visione delle 'rivoluzioni' del decennio precedente: la liberazione sessuale, le lotte di genere, il rovesciamento degli schemi tradizionali della famiglia e delle relazioni, la messa in discussione delle gerarchie sociali. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA