S.Eufemia a Maiella, festa per i 20 anni del Giardino botanico

Con il Parco laboratori, incontri e visite a partire dal weekend

Redazione ANSA SANT'EUFEMIA A MAIELLA

(ANSA) - SANT'EUFEMIA A MAIELLA, 03 GIU - Una settimana di appuntamenti per festeggiare, a Sant'Eufemia a Maiella, i 20 anni del Giardino Botanico 'Daniela Brescia' e guidare grandi e piccoli alla scoperta delle specie vegetali da riconoscere, tutelare e conservare, nel rispetto della biodiversità del Parco nazionale della Maiella. Si comincia con il weekend di 'Naturarte', sabato 4 e domenica 5, due giornate a conclusione delle quali si terrà il convegno "Il patrimonio floristico della Maiella e le attività di conservazione ex situ", per continuare con laboratori e visite guidate fino a sabato 11 giugno.
    L'iniziativa rientra nell'"Appuntamento in Giardino", festa dei giardini italiani promossa da Associazione Parchi e Giardini d'Italia (Apgi), con il patrocinio del ministero della Cultura, nata in accordo con il "Rendez-vous aux jardins" che si svolgerà in contemporanea in oltre 20 Paesi europei. Per partecipare alle attività di "Naturarte", gratuite e realizzate con la collaborazione dei Volontari del Servizio Civile Universale del Parco, non occorre prenotazione; chi volesse informazioni potrà contattare 0864.2570332, sedescientifica@parcomaiella.it o consultare il sito www.parcomajella.it/.
    Nel dettaglio: domani, sabato 4 giugno, 'passeggiata in giardino', ogni ora dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 17; 'cerca l'opera d'arte e disegna la natura', ogni ora dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 18:30; 'gli ambienti umidi del giardino' (10-11, 11:30-12:30, 16-17, 17:30-18:30); 'un erbario officinale' (10-11, 11:30-12:30, 16-17, 17:30-18:30); 'nel mondo degli impollinatori: realizziamo un rifugio per gli insetti' (17-18); 'a lezione di giardinaggio con le piante autoctone (17-18); alle 18.30 spettacolo musicale in giardino con i 'Lupi della Maiella', canti e suoni della tradizione orale abruzzese. I laboratori si ripetono domenica 5, ma solo al mattino.
    Nel pomeriggio di domenica, dalle 15.30, al convegno "Il patrimonio floristico della Maiella e le attività di conservazione in situ", dopo i saluti di Francesco Crivelli, sindaco di Sant'Eufemia a Maiella, e di Lucio Zazzara, presidente del Parco Nazionale della Maiella, sono previsti i seguenti interventi: "Il Centro di conservazione della biodiversità vegetale dell'Abruzzo e il Geoparco: le nuove sfide tra opportunità di conservazione e sviluppo sostenibile" con Luciano Di Martino, responsabile Ufficio Monitoraggio e Conservazione della Biodiversità vegetale nonché direttore del Parco; "La progettazione del Giardino Botanico a Sant'Eufemia a Maiella" con Fernando Tammaro, già prof. Ordinario di Botanica e consigliere del Parco nazionale della Maiella; "La Flora del Parco Nazionale della Maiella" con Fabio Conti - Università degli Studi di Camerino; "Giardini Botanici e Conservazione delle Piante" con Costantino Bonomi, responsabile Area Botanica Museo delle Scienze di Trento (Muse) e referente Botanical Garden Conservation International; "Il Giardino Botanico di Capracotta: natura, cultura e sostenibilità" con Paola Fortini, direttrice 'Giardino della Flora Appenninica' Università degli Studi del Molise; "Birdgardening" con Fernando Di Fabrizio, direttore della Riserva Naturale Lago di Penne; "Recupero, conservazione e valorizzazione delle risorse genetiche agricole vegetali" con Marco Di Santo, responsabile Ufficio Agronomico e indennizzi fauna selvatica; "Il ruolo del Giardino Botanico come Centro di Educazione Ambientale di interesse regionale" con Paola Di Martino, Cooperativa Majambiente; "Strategie di coinvolgimento del pubblico: partecipa alla 'Chocolate Choice Challenge' con Serena Dorigotti, referente italiano Progetto LearnToEngage; "Le attività di conservazione ex situ del Giardino Botanico" con Mirella Di Cecco e Giampiero Ciaschetti, Ufficio Monitoraggio e Conservazione della Biodiversità vegetale, con successiva visita guidata all'erbario, al laboratorio e al giardino.
    Al termine degustazione del vino Vola Volè Maiella National Park e dei liquori della Distilleria Toro.
    Le attività a Sant'Eufemia proseguiranno tutta la settimana con laboratori didattici per bambini dai 6 agli 11 anni, visite guidate e simposio di scultura. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie