A New York la prima mostra basata sull'archivio di Lou Reed

Lou Reed: Caught Between the Twisted Stars apre il 9 giugno

Redazione ANSA NEW YORK

(ANSA) - NEW YORK, 07 GIU - A New York la prima mostra basata sull'archivio di Lou Reed acquisito dalla New York Public Library dopo che la moglie Laurie Anderson ha deciso di condividerlo con un'istituzione che potesse conservarlo e mostrarlo. 'Lou Reed: Caught Between the Twisted Stars' aprirà il 9 giugno alla Library for the Performing Arts al Lincoln Center.
    L'archivio contiene una vasta collezione di appunti, fotografie e più di 600 ore di registrazioni e la mostra al Lincoln Center presenta solo una piccola campionatura. Tra le registrazioni un Reed che recita il testo di 'Romeo Had Juliette' dal suo album del 1989 'New York'. In mostra anche reperti del suo tempo con i Velvet Underground, il suo lavoro da solista, la sua poesia mentre una stanza d'ascolto introduce alla musica da meditazione che l'artista creò da praticante di tai chi oltre che una versione immersiva di Metal Machine Music (1975).
    C'è inoltre parte della collezione di Reed di dischi a 45 giri con alcuni dei artisti e brani favoriti in gioventù come 'Lay Your Head on My Shoulder' dei 5 Willows o 'Don't You Just Know It' di Huey (Piano) Smith. Ci sono ancora scatole con registrazioni di nastri dei Velvet Underground e persino delle ricevute per l'acquisto di alcuni caffe' o di un collare chiodato che quasi certamente Reed (come scrive il New York Times) indossò per la copertina del suo album dal vivo Rock 'n' Roll Animal (1974) (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie