Ulster, il Trono di Spade trasfoma set in attrazioni permamenti

Lo annuncia la casa produttrice HBO. Westeros aprirà le sue porte

Redazione ANSA

BELFAST - Nel Nord Irlanda, Ulster, diventeranno attrazioni turistiche permanenti i luoghi dove sono state girate le scene-chiave de “Il Trono di Spade”, uno dei più straordinari successi delle serie televisive di tutti i tempi. Lo ha annunciato la HBO, la televisione-casa di produzione del fantasy, che spera di rendere già accessibili al pubblico i set e gli studios nel 2019, lo stesso anno in cui andrà in onda l’ultima stagione della serie famosa in tutto il mondo. Nell’Ulster si trovano molti degli scenari più importanti del Trono di Spade, una storia dalle molte trame nella quale i numerosi personaggi intrecciano le loro avventure verso lo scontro finale con le creature provenienti dall’estremo Nord: dal Castello di Grande Inverno, residenza della famiglia Stark, alla Strada del Re, alla Roccia del Drago, solo per citarne alcune.
Dal prossimo anno, per milioni di fan sarà possibile mettere piede a Westeros, il continente occidentale, sede del Trono e dei suoi regni. Oltre ai luoghi delle avventure, gli appassionati troveranno i costumi e le armi dei loro eroi e la possibilità di interagire attraverso sistemi multimediali. “L’HBO è emozionata di celebrare il lavoro di tutta la squadra del Trono di Spade, conservando i luoghi dove la serie è stata girata”, ha spiegato in un comunicato Jeff Peters, dirigente della casa di produzione. “Non vediamo l’ora di aprire i cancelli e di condividere con il nostro pubblico internazionale la gioia di entrare in questi straordinari set”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA