Vino:Assoenologi,folle accostamento Oms a pericolo sigarette

Per presidente Cotarella "ennesimo attacco scriteriato"

Redazione ANSA PERUGIA
(ANSA) - PERUGIA, 16 SET - "È semplicemente folle accostare il vino alle sigarette in termini di pericolosità per la salute umana": a dirlo all'ANSA è il presidente di Assoenologi, Riccardo Cotarella, dopo che l'Organizzazione mondiale della sanità ha adottato il documento "European framework for action on alcohol". "È l'ennesimo attacco scriteriato al nostro mondo - aggiunge - ma metteremo in atto tutte le azioni necessarie per contrastarlo".

"Ci sono decine di pubblicazioni scientifiche - ha sostenuto Cotarella - che attestano non solo che il vino, se consumato consapevolmente e con moderazione, non è nocivo, ma addirittura fa bene alla salute". Per Cotarella quella dell'Oms è un'indicazione che rilascerà a tutti gli stati membri, "ma resta un atto pericoloso che rischia di mettere in ginocchio uno dei settori più importanti dell'agroalimentare italiano e questo non possiamo permettercelo". "Solo alcuni mesi fa - conclude il presidente di Assoenologi - abbiamo fermato il tentativo dell'Unione europea di demonizzare il vino, adesso siamo pronti a dare battaglia su scala mondiale". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie