Burrata, cresce del 17,5% la vendita del formaggio pugliese

Il lattiero-caseario è sempre più amato dai foodies stranieri

Redazione ANSA ROMA

ROMA - E' sempre più cercata tra i foodies stranieri e italiani la burrata, lattiero caseario pugliese ora degustabile - segnala Assolatte - anche a Tokyo, New York, Parigi e Copenaghen grazie alla consegna dei produttori italiani.

Il formaggio, conosciuto per il suo gusto tondo, il suo sapore dolce e intenso e il suo cuore morbido formato da stracciatella (pasta filata sfilacciata) e panna, nel 2018 - rileva l'associazione italiana lattiero-casearia - ha visto crescere le vendite di prodotto confezionato nella Grande distribuzione organizzata (Gdo) del 17,5%, arrivando a superare le 2.100 tonnellate.

Assolatte stima inoltre che l'anno scorso nella distribuzione moderna le vendite di burrata abbiano sfondato il traguardo delle 5.000 tonnellate per un giro d'affari di circa 56 milioni di euro. Oggi la produzione è estesa anche in Campania e Basilicata ma solamente dalla Puglia arriva l'unica Burrata Igp, quella di Andria.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: