Tognazzi, omaggio al gastronomo del cinema italiano

Il 30 novembre chef Pelliccia reinterpreta ricette dell'attore

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Va in scena il prossimo 30 novembre un omaggio a Ugo Tognazzi, gastronomo e "cuoco prestato al cinema", come lo stesso attore, scomparso agli inizi degli anni '90, amava definirsi. Nelle stanze della casa-museo Ugo Tognazzi di Velletri, nella zona dei Castelli Romani, la casa vitivinicola Tognazza propone "Amici Miei"-Situescion II, format artistico e multisensoriale che unisce enogastronomia e musica.

Protagonista della serata rievocativa dell'attore, allestita negli ambienti dove si riunivano, tra i tanti, Mario Monicelli, Vittorio Gassman e Paolo Villaggio, è lo chef Danilo Pelliccia, custode della cucina romana in Piemonte e che reinterpreterà il ricettario di Tognazzi in un concentrato amarcord di scene di vita quotidiana fuori dal set. Il progetto e la Situescion "Amici Miei" è dedicato al valore dell'amicizia.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA