Salame di Varzi, produzione cresce del 14%. Fatturato a +20%

L'incremento dell'export è di un + 15,4%

Redazione ANSA ROMA

Registra nel 2021 un incremento produttivo del 14% il Salame di Varzi Dop, "Il valore del fatturato franco magazzino produzione- informa una nota- si aggira intorno a euro 7.252.740 che, comparato col fatturato del 2020 pari a euro 6.018.000 registra un incremento del 20%.

La quota export è stata di kg 17.004 di prodotto pronto (kg 14.822 Ue, kg 2.182 extra Ue). I Paesi toccati sono stati Belgio, Francia, Lussemburgo e, paese non Ue, la Svizzera.

Rispetto al risultato 2020 di kg 14.728 si è registrato un incremento del 15,4%. Si conferma, inoltre, un "incremento dell'affettato in vaschette preconfezionate. Sono state prodotte 558.572 vaschette in atm mentre per lo stesso periodo del 2020, erano state 451.807, con un incremento di circa il 23%". "Gli ottimi risultati ottenuti nel 2021 dal Salame di Varzi Dop confermano- afferma il presidente del Consorzio di Tutela del Salame di Varzi Fabio Bergonzi- il trend in costante crescita registrato in questi ultimi anni". E'- aggiunge- un risultato che ci rende fieri anche perché in controtendenza rispetto al comparto generale della salumeria. Questo vuol dire che il lavoro fatto dal Consorzio per promuovere il prodotto ha dato buoni frutti, rendendolo sempre più apprezzato da un segmento sempre in crescita di consumatori affezionati e fedeli al prodotto di alta qualità".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie