ANSAcom

ANSAcom

Tumore al seno, un farmaco dimostra che allunga la vita

Congresso Esmo, più lunga sopravvivenza in malattia metastatica

Roma ANSAcom

È la più lunga sopravvivenza finora raggiunta per il tumore della mammella allo stadio avanzato e permette di parlare di vera e propria cronicizzazione della malattia. Lo dimostrano i risultati dell’analisi finale di sopravvivenza globale dello studio di Fase III Monaleesa-2, che ha valutato gli effetti della somministrazione del ribociclib in combinazione con il letrozolo rispetto a un gruppo che ha avuto un placebo più il letrozolo. Al centro della ricerca ci sono state le donne in postmenopausa con tumore della mammella in stadio avanzato o metastatico che è risultato positivo per i recettori ormonali e che è negativo per il recettore 2 del fattore umano di crescita epidermica (Hr+/Her2-). I dati sono stati illustrati oggi nel corso del Congresso 2021 di Esmo, la Società europea di oncologia medica. Lo studio Monaleesa-2 ha dimostrato che dopo 5 anni, le pazienti trattati con ribociclib in combinazione con il letrozolo hanno avuto più del 50% di possibilità di sopravvivenza rispetto alle pazienti che assumevano solo il letrozolo.

In collaborazione con:
Novartis

Archiviato in


Modifica consenso Cookie