ANSAcom

Salute: app e innovazioni al servizio di pazienti e medici

Assegnati premi dei bandi Gilead, 66 premiati a Milano

ANSAcom

MILANO - A Milano è stata premiata l'innovazione digitale al servizio dei medici e dei pazienti, con la terza edizione del bando, promosso dall'azienda biofarmaceutica Gilead Sciences, Digital Health Program, rivolto a enti di ricerca e ad associazioni dei pazienti italiani. Il bando mira a premiare i migliori servizi e strumenti che, attraverso le tecnologie digitali, possano migliorare qualità di vita e assistenza terapeutica del paziente con Hiv, patologie epatiche e oncoematologiche. Sono quattro i vincitori di quest'anno che si aggiungono ai 14 del 2016 e del 2017, con un finanziamento complessivo sui tre anni di oltre 150.000 euro. Tra i premiati di quest'anno c'è il progetto Ulisse di Anlaids - Sezione Lombardia, un database in grado di raccogliere e analizzare i dati sui test autodiagnostici per l'Hiv. Uno strumento "per raccogliere dati preziosi che oggi non abbiamo, in collaborazione con le farmacie - ha spiegato Carmine Falanga, responsabile del progetto - e per fare ancora di più informazione su questa patologia infettiva". Oppure c'è 'Abc epatite', una app per la prevenzione delle epatiti virali e per diffondere la consapevolezza dei comportamenti a rischio. "In oltre 30 anni abbiamo reso disponibili terapie all'avanguardia che hanno cambiato il corso di patologie come l'HIV e l'HCV migliorando la qualità di vita dei pazienti - ha commentato Valentino Confalone, general manager di Gilead Sciences Italia -. Il nostro obiettivo è però di promuovere l'innovazione anche oltre il farmaco, che sia in grado di generare significativi benefici per il malato". Sono tre le iniziative (Fellowship Program, Community Award e Digital Program) dedicate a enti di ricerca e cura e associazioni pazienti promosse da Gilead in Italia per promuovere e sostenere progetti di natura scientifica, sociale e tecnologica che migliorino qualità di vita, assistenza terapeutica e outcome dei pazienti affetti da HIV, patologie epatiche e oncoematologiche. In 8 anni sono stati premiati quasi 400 progetti con finanziamenti pari a oltre 9 milioni di euro. Nel corso dell'ottava edizione dei bandi Gilead ha conferito a Milano 66 premi e ricercatori e associazioni di pazienti.

In collaborazione con:
Gilead

Archiviato in