ANSAcom

ANSAcom

Nasce il primo servizio di “diritto all’oblio” per medici

Possono richiedere un'analisi gratuita della loro reputazione

ROMA ANSAcom

Per la prima volta in Italia è stato istituito il servizio legale di “diritto all’oblio” specializzato nel mondo medico per far rimuovere quei contenuti critici, falsi o scorretti che compromettono la professionalità dei camici bianchi. L’analisi per ogni medico è gratuita e un team di esperti elimina le notizie false, i commenti ingiuriosi, le informazioni lesive per l’immagine e i dati trattati illecitamente secondo la normativa vigente e il diritto all’oblio riconosciuto dalla Corte di giustizia dell’Unione Europea. A proporlo è Consulcesi, società di consulenza del panorama sanitario.

“Il diritto all’oblio è il diritto di una persona fisica, non giuridica, ad ottenere la deindicizzazione o la cancellazione di un link relativo alla notizia che la riguarda quando questa non riveste più interesse pubblico, soprattutto a causa del trascorrere del tempo - spiegano i legali di Consulcesi - I dati personali possono essere infatti trattati solo per il tempo necessario a soddisfare lo scopo per il quale sono stati raccolti”. Per contattare i legali Consulcesi per avere l’analisi gratuita è attivo il numero verde 800.122777.

In collaborazione con:
Consulcesi

Archiviato in


      Modifica consenso Cookie