Tokyo Auto Salon, Honda affida a Hrc l'impegno nel racing

Tutto passa sotto divisione corse. Debutto nuova Civic Type R

Redazione ANSA ROMA

Una Honda galvanizzata dalla vittoria con la Red Bull di Verstappen nel Campionato di Formula 1 ha svelato i programmi sportivi per il 2022 e ha presentato in anteprima, seppure sotto forma di prototipo mascherato con adesivi, la prossima edizione della Civic Type R. L'occasione è stata l'edizione (in presenza) del Tokyo Auto Salon, il primo evento giapponese interamente dedicato alle auto ad alte prestazioni e alle personalizzazioni.
    Fresca dai test sul circuito di Suzuka.
    (https://www.youtube.com/watch?v=uAXn5jumcRs) la nuovissima Honda Civic Type R - che è uno dei modelli più apprezzati nel mondo dagli appassionati e nelle competizioni dove è una delle dominatrici dei vari campionati TRC - ha fatto la sua prima apparizione pubblica allo stand della Makuhari Messe. i La prossima Type R, la più performante nella storia di questo modello, sarà presentata ufficialmente quest'anno. Sotto il cofano salvo sorprese dell'ultimo minuto dovrebbe nascondersi un 4 cilindri. In occasione del Tokyo Auto Salon, Toshihiro Mibe direttore, presidente e rappresentante esecutivo di Honda Motor ha fatto il punto sull'attività dell'azienda nelle competizioni e sui programmi per il 2022. "Dai giorni della sua fondazione, Honda è cresciuta come azienda con le corse e ha sviluppato le sue persone e le sue tecnologie attraverso le corse - ha detto Mibe - Lo spirito racing Honda, che è servito come base per l'impegno di Honda a vincere perseguendo i suoi sogni. Tenendo sempre questo a mente, Honda continuerà questa sfida gareggiando in una varietà di categorie nella stagione 2022".
    Mibe ha ribadito che "per rendere gli sport motoristici sostenibili e più attraenti per tutti, affronteremo sfide in altri settori come quelle dei combustibili a emissioni zero e delle tecnologie di combustione, oltre all'elettrificazione. Le tecnologie che perfezioniamo attraverso gli sport motoristici saranno incorporate in vari prodotti, non solo per le competizioni, e queste soluzioni continueranno a supportare la futura Honda".
    A partire da questa stagione, Honda rafforzerà ulteriormente le sue attività e capacità negli sport motoristici aggiungendo le corse automobilistiche alla Honda Racing Corporation (HRC), cioè la parte dell'azienda che fino ad oggi ha gestito le gare motociclistiche di Honda.
    "Ciò consentirà a Honda di ottenere il meglio dalla collaborazione reciproca di tecnologie e know-how accumulati nelle rispettive aree moto e auto - ha spiegato Mibe - e di aumentare l'efficienza delle operazioni di sport motoristici.
    Con questo cambiamento, Honda condurrà le sue attività negli sport motoristici con l'obiettivo di affermarsi come un marchio racing ancora più forte, attraverso il quale Honda stabilirà una solida base che garantisca la continua eredità degli sport motoristici come parte del Dna Honda". 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie