Hyundai Bayon,ecco aspetto definitivo del crossover compatto

Basato sulla meccanica ultima i20. Debutto entro prossimo anno

Redazione ANSA ROMA

 Dopo aver svelato il nome Bayon e anticipato l'aspetto della parte posteriore con un teaser, Hyundai prosegue i collaudi del suo nuovo crossover d'ingresso, che si posizionerà al di sotto della Kona e arricchirà dunque la già ampia offerta di suv e crossover con un modello inedito, destinato a un pubblico traversale e molto vasto. Programmato per il prossimo anno, Hyundai Bayon - come anticipa il magazine britannico AutoExpress, che ne ha ricostruito il possibile aspetto definitivo - dovrebbe essere basa meccanicamente sulla piattaforma della ultima i20, aggiornata con motori benzina anche mild hybrid 48 Volt. La carrozzeria, pur ispirata nel design alla i20, soprattutto nella coda e nel taglio della terza luce, sarà diversa con lamierati specifici in funzione delle nuove proporzioni a partire dal giro porte antetiore.

Identico, o quasi, invece l'abitacolo che proporrà l'ultima edizione della plancia con infotainment di nuova generazione caratterizzato da due schermi digitali da 10,25 pollici, uno per il quadro strumenti e l'altro per gestire i media e la navigazione dell'auto. Gemella della gamma motori di i20 anche la dotazione del nuovo crossover Bayon, appunto con un 3 cilindri 1.0 GDI turbo da 100 Cv, completato da sistema mild hybrid a 48 Volt, e con un 4 cilindri 1.2 MPI da 84 Cv. Non esclusa anche una variante del 3 cilindri 1.0 GDI turbo da 120 Cv, sempre MHEV.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie