Dacia Sandero Streetway e Stepway, la bellezza ragionata

I prezzi restano imbattibili ma crescono lo stile e i contenuti

Redazione ANSA ROMA

Mai come oggi i valori di Dacia, la marca del Gruppo Renault che è diventata una vera e propria referenza come modalità di consumo 'ragionata' nel settore automobilistico, coincidono con le esigenze di un pubblico sempre più vasto. Clienti che sono alla ricerca di veicoli semplici, spaziosi, affidabili, robusti, senza troppi fronzoli e a prezzi imbattibili, ma senza rinunciare a stile, comodità, prestazioni, connettività e sicurezza. 

 

 

Ciò che propone oggi Dacia, con il lancio in Italia di Sandero Streetway e Sandero Stepway, va esattamente in questa direzione e ma aggiungendo qualcosa - anzi parecchio in più - rispetto alla filosofia dell'essenziale al giusto prezzo. Sandero rinnova la sua offerta nel segmento delle compatte per rispondere a tutte le esigenze dei clienti. Pur mantenendo le stesse dimensioni esterne, Sandero Streetway e Sandero Stepway offrono più modernità, generosità e versatilità senza rinnegare i principi incrollabili della semplicità e dell'affidabilità. Adottano la nuova piattaforma CMF dell'Alleanza e propongono un maggior livello di equipaggiamenti, più sicurezza, nuove motorizzazioni tra cui anche il sistema doppia alimentazione benzina/GPL, un nuovo automatico e un inedito cambio manuale a 6 rapporti. Il design esterno di Sandero Streetway è totalmente inedito e combina modernità e robustezza. Se sono state mantenute le proporzioni generali, è per dare continuità alla formula del suo successo: struttura esterna contenuta e abitabilità sempre maggiore, per una maggiore versatilità. La linea generale è più fluida grazie al parabrezza più inclinato, al tetto ribassato (-1 cm), alla linea del tetto spiovente con l'antenna radio situata sul finale. Sebbene l'altezza libera dal suolo sia invariata (133 mm con carico) Nuova Sandero Streetway appare più bassa e ben piantata al suolo, soprattutto grazie alla carreggiata più ampia e ai nuovi cerchi. I gruppi ottici anteriori e posteriori inaugurano la nuova firma luminosa Y-shape di Dacia. Proprio dai fari emerge la forte personalità di Nuova Sandero Streetway.

All'anteriore e al posteriore, una linea orizzontale collega i due gruppi ottici proseguendo nelle rispettive linee di luce Led e contribuendo così a far sembrare più ampio il muso del modello. Da notare che i fari Led, di serie con accensione automatica indipendentemente dal livello di allestimento, offrono una migliore visibilità di notte. L'elevata altezza libera dal suolo (133 mm) garantisce grande libertà di utilizzo.

Nell'abitacolo, il cruscotto di Sandero Streetway si arricchisce di un inserto ricoperto di tessuto mentre le bocchette dell'aria assumono una forma inedita ed evidenzia in generale un miglioramento della qualità percepita. Sandero Stepway - crossover cittadina versatile - mostra un'altezza libera dal suolo aumentata di 4 mm rispetto al modello cittadino e il design incisivo è un chiaro riferimento allo svago e all'avventura con una maggiore differenziazione rispetto a Sandero Streetway. Anteriormente la variante Stepway è riconoscibile all'anteriore per il cofano specifico, nervato e più bombato, il logo Stepway cromato sotto la calandra e le alette bombate sopra ai fendinebbia. I paraurti anteriore e posteriore comprendono elementi di protezione color metallo tinto in massa che consentono di mantenere il colore nonostante eventuali graffi. Sandero Stepway evidenzia anche pneumatici di diametro maggiorato, barre da tetto contrassegnate dal logo Stepway, grandi modanature per passaruota e parte inferiore delle porte caratterizzata da uno stripping specifico.

Nell'abitacolo, la selleria che riporta il logo Stepway è arricchita da inserti arancioni sui pannelli interni delle porte e la plancia. L'equipaggiamento di serie delle nuove Sandero comprende: supporto smartphone (rimovibile a seconda delle versioni), display del computer di bordo, limitatore di velocità e accensione automatica dei fari. A seconda dei mercati sono disponibili di serie o in opzione: il nuovo climatizzatore automatico con display digitale, sedili anteriori riscaldati (a partire da aprile 2021), chiave Keyless Entry per accesso e avviamento senza chiave con apertura del bagagliaio da remoto, freno di stazionamento elettrico, parking camera, sensori di parcheggio all'anteriore e al posteriore e accensione automatica dei tergicristalli. Prezzi da 8.950 fino a 14.950 euro con le due motorizzazioni 1.0 TCe 90 (disponibile sia con cambio manuale sia con l'automatico CVT) e 1.0 TCe 100 ECO-G.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie