Opel, su Mokka 2020 debutta anche il nuovo logo del brand

Rivisitazione dello storico fulmine della casa di Russelsheim

Redazione ANSA ROMA

Nuova Mokka non rappresenta solo una rivoluzione in termini di design ma introduce anche un rinnovamento globale che riguarda il marchio Opel. Il nuovo modello è infatti il primo con l'Opel Vizor come volto del futuro marchio e l'abitacolo completamente avveniristico, il Pure Panel. L'emblema 'Mokka' è stato ridisegnato con un carattere speciale ed è ora posizionato centralmente sul portellone posteriore sotto l'Opel Blitz. Anche il leggendario logo del marchio è stato ridisegnato e sarà il simbolo iconico di tutti i modelli in arrivo della Casa automobilistica tedesca.

''L'anello che lo circonda è ora più sottile, più delicato, più preciso e più distintivo. Ciò enfatizza ancora di più il fulmine - afferma Mark Adams, vice president Design - Tutti i dettagli sono estremamente nitidi e il raggio è ora molto piccolo. La scritta Opel è integrata nella parte inferiore dell'anello, come una incisione in un gioiello. Questa è pura precisione tedesca.

Nel Vizor il fulmine è più sporgente e nella parte posteriore è stato posizionato centralmente sul nome del modello''. Il fulmine circondato da un cerchio ha decorato tutti i modelli Opel fin dal 1963. A seconda del modello e dell'anno di fabbricazione, i loghi variavano leggermente. Dal 1970 sono state stabilite chiare linee guida di progettazione per tutte le aree aziendali. Questo design è stato poi rivisto per la prima volta nel 1987. Nel corso del nuovo millennio sono state eseguite alcune modifiche, per cui il fulmine ha assunto una forma tridimensionale, con il logo aziendale e l'emblema dei modelli posizionati più vicini. Dal 2016, i modelli Opel sono stati decorati con un fulmine cromato scolpito con estrema precisione. Il logo ufficiale dell'azienda è stato progettato con una forma moderna piatta nell'estate 2017. Il fulmine riprogettato per i veicoli futuri ora si adatta al logo bidimensionale utilizzato nei messaggi pubblicitari e di comunicazione digitale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie