Skoda Enyaq iV, test per oltre 2 mln di km in 5 Continenti

Prototipi appositamente camuffati, prove a temperature rigide

Redazione ANSA ROMA

Le prove di affaticamento sono in corso nei cinque continenti in vista dell'inizio della produzione nei prossimi mesi: i prototipi Skoda Enyaq iV, appositamente camuffati, si preparano a percorrere oltre due milioni di chilometri. Questa vera e propria maratona prevede appositi cicli tanto nei climi più rigidi, con temperature fino a meno 30°, quanto nei più aridi deserti con massime ben al di sopra dei 40° C. Le auto devono superare indenni zone ad altissima umidità e strade polverose, così come superfici innevate o ghiacciate durante i test artici. Una parte importante dei test di affaticamento e messa a punto si svolge anche su normali strade aperte al traffico. La completa camuffatura della carrozzeria è necessaria per proteggere da sguardi indiscreti innovazioni tecniche portate al debutto dal nuovo modello. Ecco perché in determinate zone del veicolo, soprattutto all'anteriore e al posteriore, sono spesso applicati elementi posticci che dissimulano completamente i volumi e l'andamento dei lamierati o dei cristalli. Allo stesso modo, anche l'abitacolo viene completamente protetto sfruttando sia rivestimenti in tessuto sia pannelli che possano celare alla vista la strumentazione o i display durante le soste tecniche necessarie, per poi essere facilmente rimossi una volta in marcia.

Gli artisti del 'camouflage' in Skoda sono responsabili della definizione e della realizzazione delle pellicole e degli elementi con cui sarà coperta la carrozzeria. La scelta di colori, forme e abbinamenti è libera e a volte utilizzata per celare specifici hashtag o per creare combinazioni di grande impatto, come durante la passerella del suv Kodiaq durante la tappa conclusiva del Tour de France 2016 sugli Champs élysées o prima del lancio della quarta generazione di Octavia nel 2019, con un'attività social che ha visto coinvolti i cittadini di Praga in una "caccia" fotografica al nuovo modello. In queste settimane, i prototipi più facilmente avvistabili nei dintorni della sede di Skoda Auto sono quelli del nuovo suv elettrico Enyaq iV, la cui camuffatura ha comportato più di 120 ore di lavoro e circa 18 metri quadrati di pellicola per ogni veicolo impiegato. Enyaq iV sarà svelato nel corso del 2020 e arriverà sui mercati internazionali nel 2021, ma per gli specialisti del camouflage non ci saranno pause, entro la fine del 2022 Skoda lancerà 10 modelli della famiglia iV, elettrici o elettrificati.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie