Gomme, da maggio 2021 cambia etichettatura obbligatoria

Recepite norme Ue, arriva codice aderenza su neve e ghiaccio

Redazione ANSA

Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale Europea sono diventati operativi anche in Italia i nuovi standard per la classificazione dei pneumatici - che partono dal 2021 - e la relativa etichettatura 'energetica', sulla stregua di quanto accade già negli elettrodomestici e in altri settori. Le novità sono incluse nel regolamento UE 2020/740 che modifica il regolamento UE 2017/1369 e sostituisce il regolamento CE 1222/2009. La nuova etichetta dei pneumatici cambierà nell'aspetto e integrerà inedite indicazioni per aiutare i consumatori nella scelta delle gomme. Oggi vengono sostanzialmente fornite indicazioni su 3 parametri fondamentali: efficienza in termini di consumo carburante, frenata su bagnato e rumorosità esterna. Dal maggio 2021 arriverà l'opzione di un pittogramma per neve e/o ghiaccio accanto a quello della rumorosità. L'aggiunta di questo simbolo permetterà di essere informati sull'aderenza su neve e ghiaccio in base ai valori minimi ottenuti dai test realizzati sulla base del regolamento n.117 Unece (per la neve) e la norma ISO 19447(per il ghiaccio). Da maggio 2021 cambierà anche la classificazione della resistenza al rotolamento e frenata su bagnato utilizzando 5 lettere dalla A alla E e non più 7. Questo anche in considerazione che dal 2018 è vietata la vendita di gomme classificate con lettera F. Dal 1 maggio 2021 la nuova etichetta energetica dovrà essere collocata obbligatoriamente anche sui pneumatici ricostruiti ma non per quelli dei veicoli pesanti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie