Gm accelera sull'elettrico con investimento da 7 miliardi di dollari

Si tratta del maggiore investimento singolo della sua storia

Redazione ANSA NEW YORK

General Motors lancia la sua sfida a Tesla. Il colosso di Detroit annuncia un investimento di quasi 7 miliardi di dollari nell'elettrico, scommettendo sullo stato che la ospita, il suo Michigan. L'accelerazione rientra nel piano della casa automobilistica per aumentare la sua capacità di produzione nord americana con l'obiettivo di oltre 1 milione di veicoli elettrici entro il 2025. Proprio entro la metà del decennio, secondo le attese, Gm potrebbe agganciare Tesla e superarla per vendite in America. Al maxi investimento plaude Joe Biden. "Segnala che la mia strategia economica sta aiutando una storica rinascita della manifattura americana. Fin dal primo giorno la mia amministrazione ha puntato sull'assicurarsi che l'America" fosse protagonista nell'elettrico, afferma il presidente ricordando il suo impegno in prima linea per la nuova generazione di vetture come dimostrato dal piano delle infrastrutture che include importanti investimenti nell'elettrico. Parlando del maggior singolo investimento nella storia di Gm, l'amministratore delegato Mary Barra osserva come i fondi aiuteranno la casa automobilistica ad affermarsi come leader e renderanno il Michigan "l'epicentro dell'industria dei veicoli elettrici". Dopo essere stato travolto con Detroit dalla crisi finanziaria del 2008, il Michigan torna così a sperare in una svolta, in una nuova rivoluzione industriale trainata da quella Gm e da quella Detroit per decenni capitale mondiale dell'auto. Dalla bancarotta del 2009 Gm ne ha compiuta di strada e ora punta a conquistare il trono di regina dell'elttrico, strappandolo a Tesla finora leader incontrastata del settore.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie