Enel e Adr, progetto per accumulo energia e meno CO2

Con nuovo uso di batterie veicoli elettrici. Fondi Ue per 3 mln

Redazione ANSA ROMA

Enel X e Aeroporti di Roma progetteranno "un innovativo sistema d'accumulo" che consentirà, attraverso batterie di veicoli elettrici adibite a nuovo uso, di assorbire l'eccesso di energia prodotto dall'impianto solare" da 30 Mw in corso di realizzazione entro il 2024, "coprire i picchi serali di domanda energetica dell'aeroporto e fornire servizi alla rete". Lo rende noto un comunicato congiunto precisando che il progetto, denominato "Pioneer- airPort sustaInability secONd lifE battEry stoRage", si è aggiudicato un finanziamento di oltre 3 milioni di euro dell'Innovation Fund, il fondo dell'innovazione per il clima dell'Ue, e prevede la realizzazione del sistema d'accumulo da 10 MWh basato su batterie di veicoli elettrici giunte al loro secondo ciclo di vita e permetterà di "ridurre drasticamente le emissioni del più grande hub aeroportuale italiano" e di "accelerare il raggiungimento dell'obiettivo delle zero emissioni di CO2 entro il 2030, migliorando la sostenibilità della filiera delle batterie".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie