Hispano Suiza con Power Electronics per i caricabatteria

Serviranno a migliorare le hypercar Carmen e Carmen Boulogne

Redazione ANSA ROMA

La Casa automobiistica Hispano Suiza, che ha riportato in vita l'azienda creata a Barcellona nel 1904 da Damián Mateu con l'aiuto del direttore tecnico Marc Birkigt, si è alleata con il leader mondiale dell'energia sostenibile Power Electronics per sviluppare il programma legato alla Carmen, l'hypercar a zero emissioni che la nota dell'azienda definisce "autentica opera d'arte".
    Questa elegante ed esclusiva berlinetta da 1.019 Cv è stata presentata nel 209 ed è stata seguita l'anno successivo dalla variante più radicale, la Carmen Boulogne da 1.114 Cv il cui nome rende omaggio alla gara alle porte di Parigi in cui André Dubonnet vinse la sua prima gara con una Hispano Suiza.
    "L' accordo con Power Electronics è strategicamente molto importante per Hispano Suiza - ha commentato Sergio Martinez Campos, Ceo di Hispano Suiza - perché in questo modo integriamo il ciclo tecnologico delle nostre hypercar elettriche per offrire ai nostri clienti caricabatterie di ultima generazione, affidabili e sicuri, e poter così contribuire allo sviluppo della mobilità sostenibile". Dalla collaborazione tra le due aziende arrivano infatti i caricabatterie rapidi Power Electronics che sono integrati nel pacco batteria da 750 Volt. Oltre ad essere leader nello stoccaggio di energia, Power Electronics è anche fortemente impegnata nello sviluppo della mobilità elettrica, disponendo di un proprio dipartimento di ingegneria da cui vengono allocate molte risorse per la ricerca e lo sviluppo di soluzioni per la ricarica dei veicoli elettrici. Attualmente progetta, produce e distribuisce stazioni di ricarica e pali che forniscono energia a tutti i tipi di veicoli elettrici. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie