IAA:Vw,Argo e Moia mostrano primo prototipo ID.Buzz autonomo

Versioni di serie per i servizi di mobilità a partire dal 2025

Redazione ANSA MONACO

Volkswagen Veicoli Commerciali, Argo AI e Moia mostrano il primo prototipo ID.Buzz per la guida autonoma. Sviluppato per ridurre il traffico e aumentare la sicurezza nelle città, il mezzo è stato presentato, con camouflage bianco e nero e strutture del tetto alte, all'evento del Gruppo Volkswagen "New Auto Night" alla vigilia della IAA Mobility.
Si tratta di uno dei primi cinque prototipi a guida autonoma completamente elettrico ID.Buzz AD (Autonomous Driving) di Volkswagen Veicoli Commerciali (VWCV), le cui versioni di serie saranno impiegate nei servizi di mobilità commerciale come Moia a partire dal 2025. Monaco è anche la sede di Argo Al il partner che sta attualmente sviluppando e testando la tecnologia che rende possibile la guida autonoma - il Self-Driving-System (SDS), comprese le mappe, l'hardware, il software e l'infrastruttura di supporto cloud che alimenta l'ID.Buzz AD. A partire dal 2025 ad Amburgo, la guida autonoma ID.Buzz AD porterà i suoi passeggeri a destinazione in un servizio di ride-pooling gestito da Moia.
"Il Gruppo Volkswagen è in trasformazione, da produttore di veicoli a fornitore leader di mobilità globale guidata dal software - spiega il ceo Herbert Diess all'evento -. Siamo l'azienda che sta ridefinendo la mobilità - con soluzioni di mobilità sostenibile, connessa e sicura per le generazioni future".
Argo sta testando attivamente la guida autonoma con i prototipi ID.Buzz AD in molte aree urbane tra cui Monaco di Baviera. Il sistema di guida autonoma di Argo Al comprende una serie di sensori, software e piattaforme informatiche per fornire una consapevolezza a 360 gradi dell'ambiente del veicolo, prevedere le azioni di pedoni, ciclisti e veicoli, e gestire il motore, i sistemi di frenata e di sterzo in modo che il veicolo si muova in modo sicuro e naturale, come un guidatore esperto.
Argo AI usa telecamere, radar e lidar per ottenere una guida autonoma sicura. Il sensore proprietario dell'azienda, Argo Lidar, si trova in alto sul tetto dei prototipi ID. Buzz AD e può rilevare oggetti da una distanza di più di 400 metri (1300 piedi). La sua tecnologia brevettata Geiger-mode ha la capacità di rilevare anche le più piccole particelle di luce (un singolo fotone), in modo che anche gli oggetti con bassa riflettività, come i veicoli verniciati di nero, possono essere rilevati. Sono quindi possibili rappresentazioni molto precise dell'ambiente.
Il test dell'ID.Buzz AD avviene in collaborazione con Volkswagen Veicoli Commerciali presso il centro di sviluppo Argo AI a Neufahrn, vicino a Monaco. Argo ha anche una pista chiusa di nove ettari vicino all'aeroporto di Monaco per testare una varietà di situazioni di traffico uniche per le condizioni di guida europee, oltre alla loro pista di prova negli Stati Uniti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie