Consumi da record per le ibride con tecnica Pulse&glide

Al via da Milano i corsi di guida per auto di tipo mild-hybrid

Redazione ANSA ROMA

Per raggiungere in città consumi da record al volante di un'auto ibrida è necessario adottare tecniche di guida differenti da quelli usati con una normale vettura a benzina o a gasolio, come la 'Pulse&glide', letteralmente 'accelera e veleggia'. E' questo uno dei 'segreti' svelati nei corsi organizzati dall'associazione GAI, gruppo di acquisto ibrido, per permettere ai neofiti dei veicoli a doppio motore di ottenere il massimo del risparmio dall'utilizzo dei loro mezzi e di ridurre i consumi in città dal 20 al 30% rispetto a un più dispendioso stile 'tradizionale'.

Il primo appuntamento della stagione autunnale è previsto a Milano il 21 settembre. Una giornata in cui saranno numerose le indicazioni fornite per raggiungere una guida eco e sfruttare al meglio l'apporto di potenza e coppia fornito sulle ild-hybrid dal motore elettrico a quello a combustione. Si tratta di 'trucchi' appresi dagli istruttori anche in anni di gare di consumi, le economy run, organizzate periodicamente dalla GAI.

"Molti pensano che per consumare poco con un'auto ibrida si debba necessariamente andare piano - spiega Gianalfredo Furini, socio fondatore del GAI del gruppo di acquisto auto ibride, associazione nata con lo scopo di acquistare con lo sconto veicoli ibridi ed elettrici -, in realtà questo è un concetto infondato perché invece andare troppo piano fa scaricare velocemente la batteria e costringe l'elettronica di gestione della 'power unit' a ricorrere al solo motore termico per muoversi e a mantenerlo acceso anche quando si potrebbe andare in elettrico. Con la Pulse&glide il motore elettrico fornisce uno spunto deciso in partenza o in accelerazione, senza scaricare le batterie". Partecipare al corso costa 90 euro, pranzo incluso, con un extra di 15 euro per chi non è membro GAI. I livelli previsti sono due: base e avanzato. Il primo per i neofiti è previsto, appunto, nel capoluogo lombardo, sabato 21 settembre. I successivi saranno il 28 settembre a Padova, il 5 ottobre a Roma, il 19 ottobre a Bologna e domenica 17 novembre a Bari. Una sola, invece, è per il momento la data per l'avanzato: il 26 ottobre a Milano.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA