Mercedes Class V,con sospensioni Airmatic più comfort marcia

Benessere acustico, minori consumi a elevate velocità

Redazione ANSA ROMA

 Il restyling della monovolume Mercedes Classe V è stato presentato lo scorso anno, con un nuovo design del frontale, una gamma ampliata di sistemi di sicurezza e di assistenza alla guida, il motore diesel a quattro cilindri OM 654 ed il cambio automatico 9G-Tronic. Dalla fine del 2019 è incluso nella dotazione di serie anche il sistema multimediale MBUX. La Classe V è disponibile da subito con un ulteriore highlight tecnico: il sistema di sospensioni pneumatiche Airmatic, un valore aggiunto esclusivo nel segmento.

Il sistema di sospensioni pneumatiche Airmatic adatta l'assetto della Classe V alle più differenti condizioni stradali, garantendo così un comfort di marcia particolarmente elevato grazie all'altezza libera dal suolo che rimane costante in tutte le condizioni di carico, anche su fondi stradali irregolari. Contribuisce in tal senso anche il doppio controllo degli ammortizzatori basato sulla selezione delle frequenze. Il sistema agisce autonomamente su ogni singola ruota della Classe V, in base alle condizioni del fondo stradale di volta in volta presenti. Ciò avviene in modo rapido e preciso tramite due valvole supplementari inserite negli ammortizzatori, che operano in funzione delle frequenze in modo separato per le direzioni di estensione e compressione. Il risultato è un netto miglioramento della stabilità di marcia e del comfort di rotolamento grazie ai minori movimenti della carrozzeria. Tramite l'interruttore Dynamic Select sulla consolle centrale, il guidatore può scegliere fra diversi programmi di marcia, in funzione delle proprie esigenze individuali. Nei programmi 'Comfort' e 'Manual', la Classe V rimane sull'altezza standard fino a una velocità di 110 km/h. Al superamento di tale valore, l'assetto della Classe V si abbassa automaticamente di 10 millimetri, consentendo così uno stile di guida ancora più dinamico in autostrada, a fronte, contemporaneamente, di una riduzione della resistenza aerodinamica e, conseguentemente, dei consumi di carburante. Con il programma 'Sport', che consente anch'esso un abbassamento di 10 millimetri delle sospensioni, è possibile sfruttare questo vantaggio anche procedendo a bassa velocità su strade extraurbane. Con il programma 'Lift', invece, procedendo a velocità non superiori a 30 km/h il veicolo si solleva fino a un massimo di 35 millimetri: è la soluzione ideale per la guida su tratti non asfaltati, ad esempio durante una gita in montagna con tutta la famiglia o lungo la strada che conduce, ad esempio, alla più vicina spiaggia per fare surf. A prescindere dal programma di marcia selezionato, la regolazione del livello pneumatico è attiva in modalità completamente automatica e indipendentemente dal carico. Ciò assicura una stabilità di marcia ancora maggiore ed un feeling di guida all'insegna del relax e del massimo comfort, perfino durante il traino di un rimorchio. Il sistema di sospensioni pneumatiche è disponibile anche per l'EQV, il Vito Tourer e l'eVito Tourer, nonché per tutta la famiglia di autocaravan e veicoli per il tempo libero MarcoPolo di Mercedes-Benz.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie