Trasporto merci, da LoJack soluzioni telematiche sicurezza

In arrivo le due tecnologie iOn Tag e iOn Vision

Redazione ANSA ROMA

Tracciare costantemente le merci, garantire l'efficienza del trasporto e aumentare la sicurezza alla guida. LoJack, società del Gruppo CalAmp che si occupa di soluzioni telematiche per l'Automotive e recupero dei veicoli rubati, si arricchisce di due soluzioni telematiche innovative, studiate per il mercato dei veicoli commerciali: iOn Tag e iOn Vision, tecnologie nate con l'obiettivo di aumentare la sicurezza alla guida, l'efficienza dei trasporti e che intendono rivoluzionare il crescente mercato della consegna delle merci.

In particolare, iOn Tag è un piccolo sensore collocato su un'etichetta grande come un terzo di una carta di credito in grado di proteggere le merci, consentendone il tracciamento. Il sensore dialoga in modalità bluetooth con il dispositivo telematico a bordo del veicolo. Collocato ad esempio su un pacco trasportato in un veicolo commerciale, segnala in tempo reale la presenza o meno delle merci trasportate, mentre il dispositivo segnala l'esatta posizione del mezzo.

iOn Tag può essere associato a qualsiasi merce, strumento o utensile e si presta ad utilizzi nel mercato delle spedizioni; per segnalare l'ingresso o uscita di veicoli e delle merci trasportate dai centri logistici; limitare furti e frodi; consentire l'identificazione del driver realmente a bordo; verificare la presenza a bordo dei dispositivi più preziosi per la propria attività, con vantaggi in termini di maggiore efficienza operativa e risparmi sui costi delle apparecchiature di cui si evita lo smarrimento o il furto.

iOn Vision rappresenta invece la soluzione telematica integrata che migliora la sicurezza della flotta dei veicoli commerciali, proteggendo i conducenti e migliorando l'efficienza del trasporto. La soluzione è dotata di una videocamera, un dispositivo telematico con Wi-Fi e un server video. La telecamera riveste diverse funzioni: misura gi spazi effettivamente occupati dalle merci e fornisce una valutazione accurata dei metri cubi ancora disponibili. Inoltre, il dispositivo telematico collocato a bordo dei veicoli segnala i fattori di rischio che spesso causano incidenti, monitorando la velocità, le frenate brusche, l'accelerazione rapida e valuta accuratamente il comportamento di guida del conducente.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie