Lamborghini Espada, la berlina affilata di Paul McCartney

Mossa da potente V12, 4 posti tra sportività e comfort

Redazione ANSA MILANO

Un V12 a quattro posti e affilato come una spada. Il suo nome è Lamborghini Espada, e se nel 2022 Lamborghini celebra il suo leggendario motore a 12 cilindri, uno dei modelli che da questo propulsore sono stati mossi c'è la Espada 400 GT, la prima vettura a 4 posti della casa di Sant'Agata Bolognese, per anni il modello più venduto della casa automobilistica.
    Simbolo di un approccio stilistico e ingegneristico che strizzava l'occhio all'innovazione tecnica, la Espada nasceva come velocissima GT con V12 da 4 litri, unita al suo personale concesso di lusso e comodità. Ferruccio Lamborghini era stato molto chiaro su quello che era il suo obiettivo: produrre la migliore GT esistente, una veloce vettura sportiva capace di rimanere comoda e di essere lussuosamente rifinita.
   

La Espada 400 GT, presentata al Salone di Ginevra del marzo del 1968, riassumeva al meglio le intenzioni di Lamborghini, con un abitacolo capace di accogliere comodamente quattro adulti, con più spazio abitabile sia per i passeggeri sia per i bagagli rispetto alla precedente 2+2 400 GT ed alla 2+2 Islero 400 GT.
    Le finiture erano di altissimo livello, con pelle e materiali nobili a profusione e con la possibilità di montare l'aria condizionata. Dal 1969 venne introdotto anche il servosterzo come accessorio, che diventerà di serie nel 1972. Dal 1974, è stata disponibile anche nella versione con cambio automatico.
    La base tecnica della Espada era il motore 12 cilindri a V di 60°, nato nel 1963 con capacità di 3,5 litri e portato, già nel 1964, a 4 litri (3929 cc). In numeri, la potenza disponibile era di 325 CV a 7200 giri/min., che diventano 350 Cv a 7500 giri/min. sull'Espada Serie II, presentata nel 1970.
    Al momento della sua presentazione, l'Espada era la vettura 4 posti più veloce al mondo. Caratterizzata da una linea squadrata ed estremamente innovativa, frutto del lavoro della Carrozzeria Bertone, la Espada si rivelò anche un successo commerciale. Nel 1971 viene presentata anche l'Espada VIP, di cui verranno prodotti soli 12 esemplari. All'interno, la versione VIP adotta un minibar, frigorifero e la televisione, una Brionvega Algol 11, collocata sopra il tunnel della trasmissione. La VIP è, oggi, una delle versioni più ricercate dai collezionisti Espada. Tra i proprietari più famosi della Lamborghini Espada, c'è anche l'ex-Beatles Sir Paul McCartney.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie