Paga Porsche con assegno falso, denunciato

Rintracciato da Cc, nessuna traccia dell'auto

Redazione ANSA SENIGALLIA (ANCONA)

Mette in vendita on line il suo Porsche Cayenne, ma l'assegno ricevuto è risultato falso. Così è stato truffato un senigalliese che, dopo aver pubblicato un'inserzione sul sito Subito.it, era stato contattato da un acquirente romagnolo pronto a dargli i 22 mila euro richiesti per la prestigiosa autovettura. L'appuntamento a fine settembre scorso presso un'agenzia di pratiche automobilistiche: alla consegna delle chiavi, l'acquirente aveva corrisposto un assegno circolare che riportava correttamente la somma pattuita, ma in realtà era falso. Quando il proprietario dell'auto se n'è accorto, era troppo tardi e l'uomo aveva già fatto perdere le sue tracce. I carabinieri di Senigallia però lo hanno identificato e poi rintracciato il 17 ottobre a Coriano (Rimini). Si tratta di un 61enne, che non ha fornito indicazioni utili al ritrovamento dell'auto: per lui è scattata la denuncia per truffa.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA