Viaggiavano su auto provento truffa, denunciati

Fermati da polizia stradale su tratto umbro Autosole

Redazione ANSA ORVIETO (TERNI)

Due cittadini bulgari sono stati denunciati con l'accusa di riciclaggio dalla polizia stradale di Orvieto dopo essere stati sorpresi alla guida di una Mercedes, dal valore di circa 70 mila euro, risultata provento di una truffa. L'auto, posta sotto sequestro, aveva inoltre una targa prova appartenente ad un'altra vettura della stessa marca ma di diverso modello.
    I due sono stati fermati lungo l'A1 nei pressi di Orvieto dagli agenti, insospettiti dal loro atteggiamento. Chieste spiegazioni sul possesso del veicolo, il conducente - secondo quanto riferito dalla polstrada - ha fornito due versioni ritenute contrastanti che hanno indotto la polizia ad approfondire gli accertamenti. E' stata così scoperta non solo l'irregolarità della targa, ma anche che il precedente proprietario l'aveva venduta ricevendo il pagamento con un assegno risultato scoperto. Il veicolo poi, acquistato a costo zero, sarebbe stato reimmesso sul mercato mediante appunto il suo riciclaggio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA