Moda

Nasce Resilk, dagli scarti la nuova seta

Mantero, stop a distruzione tessuti pregiati e difesa ambiente

 © ANSA
  • Redazione ANSA
  • COMO
  • 28 maggio 2020
  • 16:40

Appena un po' inferiore alla seta, e appena un po' superiore alla lana, nato da tessuti pregiatissimi che però sul mercato hanno valore pari a zero, destinati all'incenerimento perché ritenuti scarti, seconde scelte o eccessi tra quelli commissionati da grandi brand che quindi non vedrebbero volentieri un riutilizzo o un riciclo. A partire dal prossimo autunno Mantero, azienda comasca della seta da oltre un secolo, mette sul mercato un nuovo prodotto nato nei suoi laboratori: Resilk, la rigenerazione della seta.
    "E' un progetto che si lega indissolubilmente ai nostri obiettivi di sviluppo sostenibile e di economia circolare - ha spiegato l'ad Franco Mantero presentando la novità -. Nei nostri magazzini abbiamo una grande quantità di meraviglioso tessuto ritenuto in eccedenza e saperlo destinato alla distruzione emotivamente era sempre più pesante, soprattutto dopo i drammatici mesi dell'emergenza Covid che hanno portato a un ripensamento di tutto il sistema del lusso: è finito il tempo degli sprechi".
    In realtà su questa novità i laboratori Mantero erano al lavoro da 4 anni, ma la crisi ha detto una spinta ulteriore al progetto. "Inutile nascondercelo, le prospettive per il settore al momento sono mediocri - ha ammesso Mantero -. Anche noi stiamo lavorando al 65% e di più non ce ne sarebbe bisogno, a febbraio eravamo al 100% e non bastava".
    Resilk, che viene già guardata con interesse dalla clientela tradizionale Mantero, nasce attraverso un particolare procedimento, che tiene conto anche della sostenibilità. Gli 'scarti' vengono ritrasformati in filati e 'sbiancati ('in realtà diventano écru non proprio bianchi come la seta') e sono pronti per diventare il nuovo tessuto pregiato, con un percorso tracciabile completamente Made in Italy, certificato GRS (Global Recycled Standard). (ANSA).
   

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie