Design & Giardino

A tutto colore verso la primavera, dal mango al verde

Fantasie, abbinamenti, miniguida cromatica ai trend dalla moda allo smartphone

mood colori primavera 2019 (foto @Wiko) © Ansa

È finita l’era del monocromatismo del nero e del grigio che spopolavano sugli scaffali e nelle vetrine dei prodotti hi-tech. Oggi il colore trionfa su qualunque tipo di device o elettrodomestico, la tecnologia si veste di cromatismi diversi, vivaci e inaspettati, perfino in tonalità pastello tanto vicine a quelle che sfilano sulle passerelle.

Rossella Migliaccio, image consultant e fondatrice dell’Italian Image Institute ha realizzato, per Wiko, il brand che tra i primi ha colorato gli smartphone, una miniguida sui colori più trend della primavera: cromie dagli abiti all'home decor. 

1) Lunga vita alle tonalità del giallo e dell’arancio
Le giornate a breve si allungheranno e si riscalderanno. Nella scelta dei colori di outfit e accessori, Rossella Migliaccio punta quindi sulle tonalità del giallo e dell’arancio. Si parte dalle cromie più chiare, come il giallo ocra, il colore della curcuma che, esattamente come la spezia, richiama una tonalità calda, profonda e avvolgente, in grado di valorizzare gli incarnati più dorati. Il ventaglio delle tonalità arriva fino al color mango che si sposa bene con il viola per il contrasto, ma stupisce anche accostato all’oro. Come già anticipato da Pantone, non può mancare un tocco di corallo, che si abbina perfettamente ad ogni tipo di tonalità e viene portato al massimo dell’espressività, soprattutto in piena estate, se accostato ad accessori turchese. Vige un’unica regola: evitare gli abbinamenti di queste tonalità calde con il nero.

2) Lasciatevi ispirare dai colori della natura

 La natura, si sa, fa solo cose belle. Non è detto che durante i mesi primaverili o più caldi debbano essere indossate e abbinate solo tonalità brillanti e vivaci. Anzi. La regola del contrasto resta fondamentale per un effetto sorprendente.
Il toffee, un caldo color caramella, è perfetto sia per le castane chiare, sia per le bionde scure ed è anche il passe-partout perfetto per accessori e calzature, da mattina a sera. Altro protagonista è il verde oliva. Sofisticato e complesso, è un colore che può sembrare autunnale, ma che dona molto alle donne dalla pelle chiara e dai capelli rossi, soprattutto se abbinato all’avorio: la scelta ideale per un look sahariano!

3) Nessun limite alle fantasie!
Con la primavera, gli outfit tornano a riempirsi di fantasie. Non solo fiori, ma mosaici, pois, righe, composizioni astratte o pennellate fantasiose. Il dubbio è sempre lo stesso: come abbinare i colori a queste stampe? Semplicissimo: basta scegliere uno (o più) colori all’interno della fantasia stessa. La scelta non è difficile: il colore che si percepisce come meno presente, ovvero quello che risulta “in minoranza” all’interno del disegno principale, è quello giusto ed è quello che deve spiccare negli altri capi e accessori.

4) Non osare, meglio valorizzare l’incarnato e l’iride
Secondo l’esperta, è rigorosamente out abbinare ogni cosa in modo maniacale, anche quando si tratta di matchare trucco e outfit. A patto di non essere delle esperte make-up artist, la scelta risulterebbe azzardata. Per tutte le stagioni, e anche per la P/E 2019, meglio scegliere semplicemente un make-up che valorizzi l’incarnato e il colore dell’iride di ciascuno, evitando con attenzione “l’effetto anni ’80”.

5) No al matchy-matchy, neppure a casa
Nel mondo dell’home décor, è più difficile cambiare e seguire le nuove tendenze di stagione in stagione. Eppure anche a casa è possibile adottare alcuni accorgimenti, soprattutto scegliendo nuovi tessuti e complementi di arredo, per portare aria nuova e dare spazio ai colori più trendy della stagione. Le regole fondamentali di Rossella Migliaccio nell’home décor sono essenzialmente due: evitare l’effetto “matchy-matchy” che vuole tutto maniacalmente abbinato; meglio puntare su un solo colore dominante, quello più neutro e di base dell’ambiente domestico, esaltandolo con un colore “minore” e complementare, come il giallo o il turchese. Si deve poi optare per gli incroci, così non sarà necessario cambiare mobili e arredi con il passare delle mode. Il cuscino non si abbina più al divano, ma alla parete; la poltroncina non “dialoga” con il sofà, ma con i cuscini, i complementi d’arredo più semplici da cambiare e rinnovare.

 Dopo la moda, il trucco e la casa, il passo successivo è quello di abbinare l’accessorio hi-tech più importante, lo smartphone, all’outfit o anche solo alle tendenze moda della stagione. Da Wiko ci sono nella View2 Collection extended dal Gold all’effetto “glossy” del Cherry Red; dall’eccentrico Deep Bleen (una fusione di Blue e Green) all’avveniristico Supernova, che contiene al suo interno anche sfumature lavanda.

Un aiuto arriva dalla varietà di colori che un brand come Wiko mette a disposizione nella View2 Collection extended: un ventaglio di possibilità cromatiche inaspettate e splendenti, che vanno dai riflessi della versione

  • Redazione ANSA
  • 14 aprile 2019
  • 20:13

Condividi la notizia