Beauty & Fitness

A piedi scalzi e con attrezzi naturali, ecco la palestra non palestra

L'Officina del Movimento basa le attività su capacità fisiche e schemi motori semplici

A piedi nudi un bambino cammina sui tronchi, foto iStock. © Ansa

E' una palestra non palestra, un club unico che interpreta il fitness in modo funzionale e naturale. E in attesa di fare tendenza si fa notare: il club Officina del Movimento di Abano Terme (Padova) ha vinto il premio Innovazione agli 'Oscar' del fitness, il Club Award, il Premio assegnato dalla rivista Il Nuovo Club agli operatori di fitness-wellness club  nell'ambito di ForumClub, l’evento di settore alla Fiera di Bologna.

L'area esterna dell'Officina del Moviemnto, in cui ci si allena in gruppo tutto l'anno, è dotata di attrezzi ideati e realizzati appositamente, utilizzando tronchi d'albero, funi, balle di fieno e altri materiali e oggetti non convenzionali. E lo stesso vale per lo spazio interno, in cui ci si allena esclusivamente a piedi scalzi. È dotato di attrezzi realizzati ad hoc, tra i quali figura un vano ascensore non più usato e trasformato in un albero sul quale svolgere esercizi funzionali, completi e naturali.

Tutte le attività svolte si basano sul concetto definito 9.11, ovvero sulla stimolazione delle 9 capacità fisiche fondamentali (forza, resistenza, velocità, potenza, agilità, flessibilità, coordinazione, equilibrio e resilienza) e su 11 schemi motori molto semplici come rotolare, strisciare, arrampicarsi, gattonare, camminare, correre, saltare, lanciare, afferrare, spingere e tirare.

Questo club unico, nato poco più di due anni fa è stato fondato da Federica Valente e Adrian Sgarabottolo.

Nella categoria Club dell’Anno, il premio è stato assegnato a GymUp Ipercity di Albignasego, club alle porte di Padova operativo da 10 anni, che si autodefinisce "la prima palestra no-cost" in quanto attua, con successo, un modello di vendita incentrato sugli strumenti messi oggi a disposizione dal web e allineati alle abitudini di acquisto del consumatore di oggi. Ogni spesa si trasforma in punti che, a loro volta, possono trasformarsi in buoni sconto per gli acquisti successivi e buoni sconti da inviare agli amici.Tramite i social network, integrati nella piattaforma, i soci GymUp diventano protagonisti dell'influencer marketing invitando i loro amici a iscriversi, i quali, se lo fanno, beneficiano dello sconto e ricevono punti loyalty.

Nella categoria "Speciale", il Club Award 2018 è stato assegnato al Royal Wellness Club di Pescara che, oltre ad attuare iniziative innovative e una comunicazione originale e incisiva per la diffusione della cultura del movimento, ha ottenuto eccellenti risultati in termini di acquisizione di nuova clientela (+25% numero iscritti nel 2017), in particolar modo neofiti del fitness. La strategia del piccolo club ubicato nel cuore del capoluogo abruzzese (500 metri quadrati) ruota intorno all’ideazione di un innovativo concetto di referral, ovvero segnalazione di potenziali clienti da parte dei propri clienti, in virtù del quale gli iscritti diventano testimonial del benessere attraverso l’operazione denominata "Fitness Tutor", basata su un coaching condiviso grazie al quale gli iscritti si motivano tra oro con meccanismi premianti.

  • Redazione ANSA
  • 11 marzo 2018
  • 23:34

Condividi la notizia