Gen. Dalla Chiesa commemorato a Palermo

Mattarella, innovatore lungimirante. Figlia abbraccia prefetto

Redazione ANSA PALERMO

(ANSA) - PALERMO, 3 SET - Ci sono Rita, Nando e Simona Dalla Chiesa alla cerimonia in corso a Palermo, in via Isidoro Carini, dove 37 anni fa furono assassinati il prefetto, generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, la moglie Emanuela Setti Carraro e l'agente Domenico Russo. Rita Dalla Chiesa ha abbracciato a lungo il prefetto Antonella De Miro. In un messaggio il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha definito il generale "innovatore attento e lungimirante". È stato poi rimosso il messaggio a firma del capitano 'Ultimo' Sergio De Caprio che all'inizio della cerimonia era apparso affisso vicino alla corona di alloro della Presidenza della Repubblica. Al termine della cerimonia lo spazio era vuoto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA