'Villaggio Goel' in immobile confiscato

Polo dedicato a imprenditoria sociale in area Locride

Redazione ANSA REGGIO CALABRIA

(ANSA) - REGGIO CALABRIA - Il Gruppo cooperativo del Goel della Locride acquisirà una struttura immobiliare confiscata alla 'ndrangheta per destinarla alla realizzazione del "Villaggio Goel", un polo dedicato all'imprenditoria sociale in quell'area particolarmente depressa sul piano economico.
    "A Siderno - è scritto in una nota - sarà realizzata una struttura-simbolo della produttività etica ed efficace, un luogo che vuole diventare una rappresentazione del modello di impresa che sta innescando in Calabria sviluppo ed occupazione".
    L'edificio è stato rilevato dal Gruppo cooperativo nei giorni scorsi e sarà sottoposto alle necessarie ristrutturazioni. "Ciò è stato possibile - prosegue la nota - grazie ad un importante investimento del Gruppo proveniente da un consistente mutuo ventennale concesso da Banca Prossima. L'operazione si è resa possibile anche grazie ad un investimento in capitale sociale da parte di Fondosviluppo Spa-Fondo per la promozione cooperativa di Confcooperative, di Cfi-Cooperazione Finanza Impresa s.c.p.a.
    e ad un finanziamento ordinario da parte di Cfi. Per la realizzazione del progetto è stato fondamentale il contributo di Fondazione con il Sud, di Fondazione Peppino Vismara, di Fondosviluppo Spa e del Gruppo Cabassi".
    "Dato il ruolo di contrasto alla 'ndrangheta che Goel ha nel territorio - conclude la nota - la struttura sarà protetta da una copertura assicurativa attivata grazie al partenariato del Gruppo Assimoco, da quarant'anni Compagnia assicurativa di riferimento del Mondo Cooperativo italiano"
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA