Ttornano a Giffoni i Movie Days per le scuole

Bullismo, legalità, ecologia, diversità, crescita, i temi trattati

Redazione ANSA SALERNO

(ANSA) - SALERNO, 5 MAR - Ritornano i Movie Days, alla loro 23esima edizione. Saranno 60 gli appuntamenti (da marzo a maggio) delle giornate di cinema per la scuola, ideate e proposte da Giffoni Experience rivolte a oltre 15.000 studenti, dai 6 ai 18 anni, coinvolti al seguito di 2.000 insegnanti, provenienti da Campania, Molise, Basilicata, Lazio e Puglia.
    Mercoledì 7 marzo saranno 600 gli studenti, ospitati nella Cittadella del Cinema di Giffoni Valle Piana (Salerno), protagonisti di una grande festa inaugurale. La rassegna, dal 1994, ha coinvolto 470.000 studenti e 85.000 docenti e - dal 21 luglio 2017 - rientra nel protocollo d'intesa tra Giffoni Experience e Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca per promuovere il cinema quale strumento di conoscenza, apprendimento e sviluppo individuale nelle scuole. L'iniziativa nel 2018 non interesserà solo la Cittadella del Cinema di Giffoni Valle Piana. I MOVIE DAYS, infatti, si articoleranno anche in 10 appuntamenti pensati per gli istituti dei Comuni del comprensorio di Pagani, si rafforza inoltre il già consolidato rapporto con la Sardegna: per tutto il periodo scolastico saranno ben tre al mese gli incontri ospitati a Nuoro e provincia. Inoltre, dall'11 al 13 aprile, l'iniziativa si sposterà a San Donà di Piave. Anche per questa edizione il programma studiato da Giffoni Experience sarà composto da temi stimolanti affrontati attraverso film, dibattiti e approfondimenti coinvolgenti. Bullismo, diversità, ecologia, ambiente, legalità, percorsi di crescita e la grande storia sono i moduli scelti e calibrati per un perfetto inserimento dell'iniziativa nell'ambito dell'offerta didattica, sia della Scuola Primaria sia della Scuola Secondaria di I e II grado.
    Cuore delle giornate, come da tradizione, sarà una selezione delle opere più interessanti proposte nelle ultime edizioni del Giffoni Film Festival. I 60 ragazzi che si saranno dimostrati più attivi durante i dibattiti in sala saranno selezionati come giurati del prossimo GFF. Altra occasione per conquistare la partecipazione agli eventi speciali del prossimo Festival sarà il format "Selfie Day": un concorso in cui allievi e professori dovranno cimentarsi in simpatici selfie, singoli o di gruppo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA