Salone Libro,Fassino 'rispettato regole'

Ex sindaco torna da pm su sua richiesta, è indagato

Redazione ANSA TORINO

(ANSA) - TORINO, 19 MAR - "Garantire il pieno e regolare svolgimento del Salone del libro" per evitare rischi e danni a Torino. Questo è l'obiettivo che l'ex sindaco Piero Fassino si era posto e ha ribadito questa mattina nel corso di un nuovo interrogatorio alla procura nell'ambito dell'inchiesta sulla gestione della fiera dell'editoria dove compare fra i 29 indagati. Fassino è stato ascoltato su sua richiesta dopo aver ricevuto l'avviso di conclusione delle indagini.
    L'ex sindaco è indagato per tre episodi di turbativa d'asta.
    "Su mia richiesta sono stato ascoltato dal procuratore aggiunto Gavetta e dal sostituto procuratore Colace. Ho ribadito che obbiettivo dei miei atti e stato sempre e unicamente garantire il pieno e regolare svolgimento del Salone del libro, evitando ogni evento che lo potesse mettere a rischio, fatto che avrebbe determinato un grave danno per la città", ha dichiarato Fassino uscendo da Palazzo di giustizia accompagnato dal suo avvocato, il professor Carlo Federico Grosso.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: