Uccisa dal marito: sacerdote, chi picchia donne non è uomo

Funerali Fortuna, striscione su bara 'angelo, veglia su figli'

Redazione ANSA NAPOLI

(ANSA) - NAPOLI, 13 MAR - Il rione Sanità di Napoli, riunito nella chiesa del quartiere, ha dato l'ultimo saluto alla sua Fortuna Bellisario, la donna di 36 anni uccisa a botte dal marito lo scorso giovedì in un appartamento del quartiere di Miano. Nel corso dell'omelia il parroco, don Antonio Loffredo, ha sottolineato la necessità di aiutare le donne e ha evidenziato che gli uomini che commettono atti di violenza contro le donne non possono essere definiti tali. Sulla bara è stato adagiato uno striscione: Fortuna è l'angelo volato nel cielo e da lassù deve vegliare sui figli. Il pensiero in questo momento va ai suoi tre ragazzi e al loro futuro.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: