Mafia: sequestrati 20mln beni a Leonardi

Pm, vicino a clan Mazzei. Sigilli a società gestione carburanti

Redazione ANSA CATANIA

(ANSA) - CATANIA, 14 MAR - Beni per 20 milioni di euro sono stati sequestrati dalla guardia di finanza del comando provinciale di Catania all'imprenditore Sergio Leonardi, 42 anni, in applicazione di una misura di prevenzione emessa dal Tribunale su richiesta del Procura distrettuale etnea. Sigilli sono stati posti a sette imprese per la commercializzazione all'ingrosso e al dettaglio di carburanti per autotrazione, tre immobili, gioielli, orologi e denaro contante. Leonardi è detenuto dal 20 gennaio scorso quando fu arrestato, da carabinieri del nucleo investigativo e da Fiamme gialle del Pef nel blitz 'Vento di Scirocco' assieme ad altri 22 indagati. I reati contestati, a vario titolo, sono stati associazione per delinquere e mafiosa, estorsione, intestazione fittizia di beni, impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita, falso in atto pubblico, emissione di fatture per operazioni inesistenti, occultamento o distruzione di scritture contabili, con l'aggravante di avere agito per agevolare il clan mafioso Mazzei.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA