La Sapienza, il 5 Notte della Geografia

Laboratori, giochi, seminari e conferenze gratuiti fino a notte

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 1 APR - Venerdì 5 aprile, dalle 17.30 alle 23.00 presso la Facoltà di Lettere e Filosofia della Sapienza, si terranno laboratori didattici, giochi a squadre, percorsi tematici ed espositivi, seminari e conferenze organizzati in occasione della seconda edizione della Notte Europea della Geografia, evento pensato per avvicinare il grande pubblico, dagli adulti ai bambini, ai temi della geografia e alle sue potenzialità scientifiche e formative con iniziative in tutta Italia e in altri Paesi europei (www.aiig.it - www.ageiweb.it) L'Ateneo romano propone anche per quest'anno un ricco programma di iniziative. Si va dagli incontri con i maggiori esperti del settore come il divulgatore e ricercatore Mario Tozzi e il presidente di Legambiente Stefano Ciafani, ai laboratori destinati ai più piccoli e alle loro famiglie per giocare, divertirsi con la geografia, senza dimenticare l'ambiente e la solidarietà. Dal 5 aprile quindi tutti pronti per la Caccia al tesoro geografica; Carte & cartoni; I colori della musica; Am-mappa che quiz!; Ogni Pigotta adottata è una vita salvata! Creiamo insieme una Pigotta; Racconti di viaggi reali e immaginari nel Medio Evo; Animali fantastici, popolazioni mostruose e viaggiatori nella miniatura medievale; Senza l'oro nero: laboratorio di immaginazione energetica; I colori della meteorologia; Mappa di carta o Google Maps: dove vado? Cosa scopro? Mondopoli: un portale per navigare nella complessità del mondo; Solidarietà e scienza navigano insieme e tanto altro grazie ai numerosi appuntamenti proposti.
    Momento centrale della serata inaugurale sarà l'incontro "I Colori della Geografia" che avrà luogo nell'Aula di geografia (ex Istituto di Geografia), a partire dalle 20.30. Un dibattito nel corso del quale, dopo i saluti del Rettore Eugenio Gaudio e del Direttore del Dipartimento di Lettere e Culture Moderne Giovanni Solimine, il presidente di Legambiente Stefano Ciafani, il geografo Franco Farinelli e il divulgatore e ricercatore CNR Mario Tozzi si confronteranno sulla dimensione multisensoriale della geografia, sui temi della cultura del territorio e del paesaggio, dell'educazione alla cittadinanza attiva rispondendo alle sollecitazioni del professore Riccardo Morri, presidente Associazione Italiana Insegnanti di Geografia.
    La manifestazione, patrocinata da Autorità Garante per l'Infanzia e l'Adolescenza, Touring Club Italiano, Unicef Italia, è organizzata dall'Associazione Italiana Insegnanti di Geografia (AIIG), in collaborazione con gli studenti e i docenti dei Corsi di Laurea in Scienze Geografiche per l'Ambiente e la Salute (triennale) e in Gestione e valorizzazione del territorio (magistrale) del Dipartimento di Lettere e Culture Moderne della Sapienza Università di Roma. Le attività, completamente gratuite, sono aperte a tutti.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA