ANSAcom
ANSAcom

Ambiente: De Luca,impegno per Campania tra regioni più green

Governatore apre il Green Med Symposium

Napoli ANSAcom

’Siamo impegnati a fare della Campania una delle regioni più avanzate dal punto di vista ambientale’’. Lo ha detto il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, intervenuto alla giornata di apertura del Green Med Symposium, salone della sostenibilità. La manifestazione, che si concluderà il 10 giugno, è promossa da Ricicla Tv con Ecomondo e gode della partnership istituzionale della Regione Campania, di quella scientifica di ISPRA-SNPA e la sponsorship speciale di Conai. ‘’Abbiamo deciso di fare gli Stati Generali sull’ambiente per fare il punto sulla situazione campana – ha sottolineato De Luca - in questi anni abbiamo fatto passi in avanti straordinari per quanto riguarda il ciclo dei rifiuti urbani e siamo riusciti ad eliminare per un terzo la sanzione europea per l’infrazione ambientale ed entro l’anno credo che la elimineremo completamente. Inoltre – ha aggiunto - abbiamo lavorato per il ciclo delle acque e per il ciclo di depurazione rispetto al quale abbiamo fatto un lavoro importante e già oggi la situazione del mare è enormemente migliorata sul litorale domitio, lungo la costiera sorrentina, quella amalfitana e cilentana’’. Il governatore campano ha ricordato che ‘’alle porte abbiamo investimenti straordinari per il ciclo delle acque dalla diga di Campolattaro a Benvenuto che renderà autonoma dal punto di vista delle forniture idriche la Campania, al rifacimento delle reti di adduzione delle acque e delle reti fognarie’’. Rispetto al tema delle reti delle acque, De Luca ha sottolineato che oggi ‘’si perde la metà dell’acqua immessa in rete ed è intollerabile’’ mentre per quanto riguarda le reti fognarie ‘’le dobbiamo realizzare in interi pezzi del territorio dove per decenni non sono state fatte. E’ un lavoro gigantesco che richiederà il tempo che ci vorrà’’. 

In collaborazione con:
Green Med Symposium

Archiviato in


Modifica consenso Cookie